Hunova sbarca in America

Il Moss Rehab in Pennsylvania è la prima clinica negli Stati Uniti che mette a disposizione dei suoi pazienti la nuova piattaforma robotica Hunova per la neuroriabilitazione.
Il Moss Rehab, che fa parte del gruppo Einstein Healthcare Network, è nella top ten dei centri americani del settore della riabilitazione.

Questa mossa è l'espressione della sfida posta da Simone Ungaro, co-fondatore e amministratore delegato di Movendo Technology, di rendere stabile la presenza di Hunova in America soprattutto nell'ambito della riabilitazione sportiva, stringendo accordi con NFL e NBA.
Infatti, questa rivoluzionaria piattaforma robotica, permette un approccio unico e innovativo nell'allenamento dei professionisti e nel recupero dagli infortuni.

Questa nuova installazione, si aggiunge alle altre 30 unità installate in pochi mesi in tutta Europa e spiana la strada per l'obiettivo delle 100 installazioni tra Europa e USA entro la fine del 2018.
A poco più di otto mesi dall'avvio dell'attività, Movendo Technology ha infatti avviato la produzione del secondo lotto di robot fisioterapici nella sua fabbrica 4.0 di Valpolcevera, nell'entroterra genovese.

Il Dott. Molteni, direttore del Centro di Riabilitazione Villa Beretta dell'Ospedale Valduce di Costa Masnaga (Lecco) spiega come i diversi ambiti applicativi di Hunova (lesioni ortopediche - patologie geriatriche - medicina dello sport - morbo di Parkinson - sclerosi multipla) e la precisione e la ripetibilità del trattamento nel monitoraggio dei parametri biomeccanici rendano unica questa macchina.

E' entusiasta anche Giovanni Pietro Salvi, direttore del reparto di riabilitazione motoria dell'Istituto Clinico Quarenghi di San Pellegrino che dichiara come sia una macchina eccezionale dotata di una precisione informatica che permette di stabilire un profilo oggettivo del paziente.